Home » Sessualità di Coppia » 7 luoghi comuni sulla masturbazione
masturbazione lui lei

7 luoghi comuni sulla masturbazione

Da sempre circolano molte falsità, bugie e luoghi comuni sulla masturbazione, sia femminile che maschile. È arrivato, però, il momento di non credere più a tutte quelle idee comunemente diffuse il cui unico scopo è quello di intimidire, soprattutto le donne, verso una pratica che è puramente fisica e gioca un ruolo fondamentale se si vuole vivere al massimo il rapporto di coppia.

Quali sono i miti più comuni sugli effetti negativi della masturbazione?

  1. Porta all’infertilità: da sempre circola la voce che eccedere nella masturbazione possa portare ad una riduzione della fertilità; nessuno studio scientifico, in realtà, l’ha mai dimostrato.
  2. Ha un limite: chi si masturba molto, non rischia nulla; non esiste, quindi, un limite da non superare.
  3. Compromette il rapporto con il partner: masturbarsi anche quando si fa parte di una coppia non è sintomo di problemi o mancata complicità nel rapporto; può capitare che l’esigenza subentri in momenti in cui soddisfarla con la propria metà non sia possibile; inoltre, continuare a masturbarsi può aiutare a conoscere sempre meglio il proprio corpo e farlo conoscere di più, di conseguenza, anche all’altro.
  4. Gli spermatozoi finiscono: poiché la produzione di spermatozoi nell’uomo è continua fino alla morte, chi si masturba molto ha le stesse possibilità di fecondare di uno che non lo fa; non esiste una riserva che va in esaurimento.
  5. Le donne non si masturbano: molti credono che la masturbazione sia un’esclusiva degli uomini, soprattutto di coloro che sono in crisi di astinenza; non è vero, anzi, molte donne lo fanno, sia da single che da fidanzate.
  6. Le donne fidanzate non si masturbano: allo stesso modo degli uomini, anche le donne fidanzate hanno certe necessità; non c’è nulla di strano.
  7. Masturbarsi porta alla cecità: uno dei più classici luoghi comuni della storia dev’essere smentito una volta per tutte; in passato la convinzione che la masturbazione portasse ad una riduzione della vista era radicata, ma oggi non ha più motivo d’esistere.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*