Home » Sessualità Maschile » Ansia da prestazione? Non più grazie al francobollo dell’amore
Ansia da prestazione? Non più grazie al francobollo dell’amore

Ansia da prestazione? Non più grazie al francobollo dell’amore

Il francobollo dell’amore è l’ultima novità che arriva in Italia per risolvere i problemi sessuali maschili più diffusi, come l’ansia da prestazione e i disturbi di disfunzione erettile. Ma scopriamo insieme come funziona.

Cos’è il francobollo dell’amore

Da poco approdato in Italia, il francobollo dell’amore è una sottile pellicola rettangolare a base di sildenafil (comunemente noto a tutti come Viagra) che rispetto alle tradizionali “pillole dell’amore” si scioglie e si assorbe in fretta con un effetto assicurato in meno di mezz’ora circa.

Qual è l’azione del francobollo dell’amore

Gabriele Antonini, urologo e professore presso l’Università La Sapienza di Roma, afferma che questi originali francobolli sono inibitori della fosfodiesterasi 5, un enzima che si trova all’interno del pene e che permette di concentrare una maggiore quantità di ossido nitrico. Quest’ultimo è molto importante per la vasodilatazione perché consente all’uomo con problemi di disfunzione erettile di avere un’erezione. La novità sta anche nel fatto che gli uomini possono assumere i francobolli dell’amore e consumare cibo e alcolici sia prima che durante il loro uso.

I problemi sessuali maschili più comuni

Recenti sondaggi hanno confermato che sono ancora molti gli uomini (circa il 30%) che soffrono di problemi sessuali. Il 15,5% infatti soffre di deficit erettile, o DE, il 7,6% di calo della libido o problemi ai testicoli e il 7,5% di eiaculazione precoce. Gli esperti raccomandano sempre di approfondire il disturbo tramite una visita perché molti di questi problemi possono nascondere patologie ben più gravi come quelle neurologiche, arteriosclerotiche e metaboliche.

Quando il disturbo è di natura psicologica

Molto più spesso di quanto si possa credere, questi disturbi sessuali hanno un’origine psicologica. L’ansia da prestazione non è infatti da sottovalutare, in quanto può influire molto sugli uomini che credono di soffrire di disfunzione erettile o di avere qualsiasi altro problema di natura sessuale, ma nella realtà è solo una condizione mentale. In questi casi sarebbe meglio chiedere un supporto psicologico, in modo da sbloccare questa condizione e vivere serenamente la propria sessualità.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*