Home » Sessualità Maschile » Ansia da prestazione
Ansia da prestazione

Ansia da prestazione

L’ansia da prestazione altro non è che la paura e la sensazione di esitazione prima di un rapporto sessuale, paura che porta a sottostimare le proprie capacità sessuali.Solitamente accade molto frequentemente quando è la cosiddetta “prima volta” per un uomo, o la prima volta con una nuova partner.
Il farsi molte domande e dubitare fortemente di se stessi, dell’inadeguatezza delle dimensioni del proprio pene e soprattutto della capacità di soddisfare sessualmente
la propria partner creano paure ed ansie.
Per non parlare della paura di non ottenere un’erezione, di eiaculare precocemente o di provocare una gravidanza, tutti dubbi che posso influire sulla performance sessuale.

Che cosa succede in caso di ansia da prestazione?

Dubbi che vi perseguitano, paura e ansia da prestazione che influenzano le vostre performance sessuali: di tutto ciò ne risente prima di tutto la vostra autostima e la vostra partner
se ne accorgerà, facendo crollare coinvolgimento sessuale, sensazioni positive come amore e tenerezza e come conseguenze avrete eiaculazione precoce, perdita di erezione o della semplice
resistenza nel portare a termine il rapporto sessuale.

Le più comuni cause di ansia da prestazione

– Stress: come in altri casi lo stress può portare ad uno stato mentale negativo che può trasformarsi in frustrazione a letto. Solitamente le persone stressate possono essere anche
preoccupate del godere delle esperienze sessuali.

– Paura della prestazione: è una delle più comuni e diffuse cause di ansia da prestazione e può portare a conseguenze gravi come la rinuncia al sesso in futuro, ad una bassa autostima e
alla rottura delle relazioni con gli altri. La maggior parte degli unomini che in passato ha avuto problemi di impotenza, eiaculazione precoce o problemi di prestazione sessuale
può provare ancora seria preoccupazione e può quindi andare incontro a problemi ben più gravi.

– Prime esperienze: traumi da prima volta, sia per l’uomo che per la donna, possono causare problemi di ansia e imbarazzo, anche nel momento in cui sono più sessualmente attivi.

Come convivere con l’ansia da prestazione

L’ansia da prestazione può essere affrontata e sconfitta solo con determinazione, positività e fiducia in se stessi.
Ecco alcuni suggerimenti, consigli e metodi per conviverci e per affrontarla nel migliore dei modi:

– Combatterla subito: non aspettate e non esitate, al primo campanello di allarme che faccia presagire ad un ansia delle vostre performance sessuali, prendete coscenza di quello che vi sta
accadendo e sappiate che esistono ingredienti e supplementi per sconfiggerla, grazie ai quali potrete riscoprire passione e serenità tra le lenzuola.

– Rimanere positivi: un atteggiamento mentale positivo vince sempre, rimanere fiduciosi e positivi vi aiuterà non solo a combattere l’ansia, ma vi aiuterà anche a migliorare le vostre performance
sessuali.
– Eliminare lo stress: tenete lontane dal “letto” tutte le preoccupazioni e le tensioni prima di fare sesso, lo stress può portare ad altri problemi di salute, cercate quindi di essere rilassati!!

– Consigli: parlarne con un amico, un professionista o perché no, anche con il proprio partner può aiutarvi a sostenere la performance sessuale. Sicuramente questo è il passo più difficile da fare,
ma può rappresentare il punto di partenza per superare l’ansia da prestazione.

– Provare quaqlche techica: come gli esercizi di Kegel, che possono aiutare il vostro corpo e la vostra mente sotto diversi aspetti.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*