Home » Sessualità Femminile » Come capire se un uomo è dotato

Come capire se un uomo è dotato

Le dimensioni non contato? Per alcune donne invece sono molto importanti e dunque potrebbe essere essenziale, per non rimanere deluse al primo rapporto, captare i diversi segnali per capire se un uomo è dotato o meno. Non è, infatti, carino chiedere al primo appuntamento la lunghezza del pene dell’uomo con il quale si è uscite, ma è invece facile poter intuire le dimensioni prima di finirci a letto. Ecco a cosa prestare attenzione per capire le dimensioni del pene di un uomo.

La sicurezza è sinonimo di dimensioni

Alcune donne possono notare la dotazione di un uomo già dai suoi atteggiamenti. Non è necessario, dunque vedere un uomo nudo per sapere se tra le mutande ha un “attrezzo” di degno rispetto: ci sono alcune avvisaglie che possono essere presagi benevoli della lunghezza discreta del pene dell’uomo. La prima è la sicurezza e la spavalderia nell’approcciarsi all’atro sesso.

Quando un uomo è dotato generalmente sa che questo può essere un punto di forza con l’altro sesso e dunque, inconsciamente ma a volte molto consciamente, sarà portato ad essere più sicuro e diretto nell’abbordare una donna.  Dall’altro lato, invece, un uomo intimorito dalle proprie esigue dimensioni potrà non essere ben ricettivo neanche quando è la donna stessa a proporre le prime avances.

Ovviamente non si tratta di una scienza fondata: ci sono donne che sono pronte a confermare e giurare che invece è l’esatto contrario ovvero che è l’uomo più spavaldo che dovendo sopperire alla mancanza di centimetri sia più disponibile a tirare fuori il carattere.

Il vademecum per capire se un uomo è dotato

Esistono tuttavia altri piccoli segnali che possono fornire preziose informazioni per sapere se un uomo è dotato o meno. Ecco come capire la dotazione di un uomo:

  • Se il tuo futuro lui arrossisce o cambia discorso quando si parla di sesso in un contesto di coppia, ma soprattutto quando si trova con amici, allora è un sinonimo di pene piccolo.
  • Guarda il polso: chi ha una struttura ossea piccola ed è esile allora è probabile abbia un pene piccolo. Per capirlo è utile guardare il polso, se questo è possente lo sarà anche l’attrezzo dell’uomo.
  • Non guardate l’altezza o il naso o date retta ad altri luoghi comuni sul rapporto tra il pene e queste parti del corpo, sono bugie.
  • Un ottimo sistema per capire se avete davanti il nuovo Rocco Siffredi è entrare in contatto diretto con lui: strusciatevi, ballate insieme o ammiccate il più possibile vicino a lui: se non sentite particolari “movimenti” o rigonfiamenti allora non c’è molto da toccare in basso.
  • Portatelo al mare, in piscina o in palestra: vederlo in costume (meglio se slip) o tuta aiuta a vedere le forme dell’oggetto del vostro desiderio.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*