Home » Sessualità Maschile » Come dare alla tua donna un orgasmo anale
come dare alla tua donna un orgasmo anale

Come dare alla tua donna un orgasmo anale

Il rapporto anale non deve essere doloroso, ma fonte di piacere per entrambi. Non è certo il posto per il sesso dura, ci vuole tempo e lentezza. In questo articolo ti forniamo dei consigli per farle provare un orgasmo anale che non dimenticherà.

Preliminari

Prima di iniziare la penetrazione anale, scaldate l’atmosfera e fate i giochi erotici che vi piacciono di più. Va bene qualsiasi cosa, purché la rendano davvero molto eccitata. A questo punto offrile un massaggio alle natiche. Fai dei movimenti opposti con le mani per aumentare il piacere: movimenti delicati e poi fermi, carezze e pizzichi…

 

Avvicinati all’ano

  1. Separa un po’ le natiche e inizia il massaggio dell’area vicino all’ano. Fai movimenti delicati;
  2. Prova l’anilingus, usa la tecnica dei petali di rosa: muovi la lingua in piccoli cerchi, come se disegnassi i sepali (le foglioline verdi appena sotto il fiore) di una rosa. Poi comincia a ruotare intorno all’ano;
  3. Con un dito ben lubrificato, inizia a dilatare l’ano con movimenti leggeri;
  4. Gradualmente, comincia a inserire il dito con il palmo verso l’alto. Muovi il dito come se facessi il gesto “vieni qua”, per stimolare indirettamente il punto G. Evita di portare il dito dentro e fuori l’ano. Questo movimento non provoca piacere, perché stimola il muscolo dello sfintere, che è anche la parte più dolorosa. Solo quando questo si sarà abituato, lei comincerà a provare piacere. Se spingi il dito dentro e fuori, non fai altro che ripetere la parte peggiore della penetrazione anale.

È il momento della penetrazione anale

Se le muoverai nel modo giusto, le tue dita le daranno molto piacere e la renderanno pronta per il tuo pene. Lubrifica bene il pene e introduci solo la punta. Fermati per un po’ e dalle il tempo di abituarsi e di rilassarsi. Poi, inseriscilo un po’ di più. Fermati e vai ancora avanti sempre lentamente dandole il tempo di adattarsi al tuo membro. In questo modo, dilaterai lentamente l’ano. Come per le dita, evita di spingere il pene dentro e fuori.

Quando cominci a entrare nel suo ano, chiedile di masturbarsi, ma senza venire. In questo modo resterà eccitata e proverà solo piacere. L’orgasmo anale è uno dei più forti e piacevoli tra tutti.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*