Home » Sessualità Femminile » Conosci tutti e 4 i tipi di orgasmo femminile?
Conosci tutti e 4 i tipi di orgasmo femminili?

Conosci tutti e 4 i tipi di orgasmo femminile?

Per le donne il sesso non è necessariamente associato all’orgasmo, in quanto non è da tutte raggiungerlo durante il rapporto con il proprio partner. Se vogliono riuscirci devono essere rilassate, sentirsi a proprio agio ed essere a conoscenza della propria fisicità, perché non è una cosa meccanica, non dipende solo dall’atto fisico ma è soprattutto una questione mentale!

Sono molte le donne che non lo hanno mai raggiunto e una delle cause principali è che non si sentono bene con se stesse, non apprezzano il proprio corpo e non hanno fiducia in se stesse.

Nonostante ciò, sono stati individuati e riconosciuti quattro diversi tipi di orgasmo che una donna può raggiungere a seconda della stimolazione che li provoca o della modalità con cui si manifestano.

Quali sono i tipi di orgasmo che si possono raggiungere?

  1. ORGASMO CLITORIDEO: è dato dal clitoride, grazie ad una stimolazione orale o manuale. È forse il più conosciuto e il più facile da raggiungere, in quanto il clitoride è ricco di terminazioni nervose, quindi basta una stimolazione diretta per il raggiungimento del piacere.
  2. ORGASMO DEL PUNTO G: trovarlo non è da tutti, ma con una giusta stimolazione il piacere che si prova è molto più intenso. Si trova all’interno della vagina, a circa due centimetri nella parete anteriore ed è possibile riconoscerlo perché è costituito da una parete vaginale più ruvida e un po’ più gonfia durante l’eccitazione. Questo tipo di orgasmo può avvenire durante l’atto sessuale o con la stimolazione manuale.
  3. FUSIONE DI ORGASMI: è l’orgasmo più potente! Se vengono stimolati nello stesso momento il clitoride e il punto G è possibile raggiungere due orgasmi contemporaneamente, facendo entrare la donna in uno stato di profonda beatitudine.
  4. ORGASMO MULTIPLO: esistono davvero! Alcune donne riescono ad avere più orgasmi a distanza di pochi secondi l’uno dall’altro. Di solito si raggiungono con la stimolazione del clitoride anche se esercitare contemporaneamente una pressione sul punto G può essere d’aiuto.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*