Home » Cose Sexy » Cybersex: pregi e difetti del sesso virtuale
Cybersex: pregi e difetti del sesso virtuale

Cybersex: pregi e difetti del sesso virtuale

Può il sesso virtuale essere migliore di quello reale? Certo, alcuni studi ci aiutano a capirne il perché!

La tecnologia con i suoi smartphone, tablet e pc, ha fatto passi da giganti rivoluzionando le ultime generazioni, ma l’avvento di internet ha portato una ventata di novità anche nel campo del sesso, un mondo dove non c’è limite all’immaginazione e alle fantasie erotiche. È il sesso virtuale.

Cybersex, l’era del sesso virtuale

La parola Cybersex sta ad indicare tutto ciò che ha a che fare con il sesso online, un vantaggio per le coppie a distanza che non possono vedersi ogni giorno ma possono usare video chat, messaggi piccanti e fare sesso al telefono in attesa di quello reale. Il sesso virtuale non è indicato solo per le coppie, ma anche per chi ama guardare porno in rete o preferisce navigare sui siti di incontri online.

I contro del Cybersex

Oggi però sono in tanti a preferire sempre più il sesso virtuale a quello reale. A sostenerlo ci sono poi diversi studi a riguardo secondo cui l’8% delle persone in Italia è dipendente da internet. A prevalere sono gli uomini (con il 76%) tra i 30 e i 50 anni ed i ragazzi maggiorenni fino ai 35 anni, di cui il 13% è separato e il 60% sposato. Dovete sapere inoltre che gli utenti del porno (72% uomini e 28% donne) aumentano ogni anno anche tra le donne per via di cellulari e tablet di ultima tecnologia, che molti anni fa servivano solo per comunicare.

Per queste persone il sesso virtuale diventa un’ossessione a cui non possono rinunciare, un rimedio per sfuggire dalla realtà o dalla routine di coppia, un mondo semplice dove non esistono né giudici né tabù.

E voi cosa ne pensate del sesso virtuale?

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*