Home » Sessualità Maschile » Gli uomini preferiscono fare sesso in luoghi insoliti
sesso luoghi insoliti

Gli uomini preferiscono fare sesso in luoghi insoliti

Agli uomini di ogni età, piace fare sesso, ma questa non è certo una novità anzi è una cosa normale e forse poco interessante. L’eccezione però vuole che questa volta di camere da letto non si tratti, anzi… solo luoghi insoliti.

Secondo un’indagine di “Datamedia”, infatti (su un campione di 10mila uomini di ogni età, lavoratori in proprio) un maschio italiano su dieci ha l’abitudine di fare sesso in ufficio. Che mentano per farsi belli? Questo proprio non lo sapremo mai, fatto sta che la maggior parte di loro ha ammesso di concedersi scappatelle nei luoghi pubblici molto frequentemente e con un certo piacere. Sarà l’amore per l’avventura o il rischio di essere sorpresi da un momento all’altro che aumenta il desiderio?

È una tipica tendenza maschile, insomma, voler sbrigare velocemente i propri bisogni sessuali, con colleghe, cameriere e altre donne di qualsiasi professione sul posto di lavoro. È evidente che, in un normale ufficio, il più delle volte non si trovi più di un piccolo e scomodo divanetto, ma il problema si risolve e le comodità lasciano il posto alle abitudini spartane, perché la maggior parte lo fa sulla scrivania, sulla fotocopiatrice, in bagno… insomma la base d’appoggio è l’ultimo problema.

sesso luoghi insoliti

Ecco le percentuali dei luoghi più amati e più utilizzati: il 38,8% preferisce la classica scrivania, più imponente ed erotica, il 12,2% l’ascensore – una cosa molto sbrigativa – mentre l’8,2% opta per il bagno e il 14,3% ha preferito non meglio precisare altre soluzioni fantasiose.

La fascia d’età che più si trattiene in ufficio dopo l’orario di lavoro è quella tra i 45 e i 64 anni – nota per le mogli che hanno mariti intorno a questa età – e soprattutto nelle regioni del nord-est. Considerati i luoghi abbastanza affollati le prestazioni sono decisamente brevi, ogni performance dura meno di 10 minuti. Il 28,8% si tiene tra i 10 e i 15 minuti al massimo, il 21,2% sale tra i 15 e 30 minuti, il 13,2% va tra i 5 e i 10 minuti e resta un 4,4% sotto i 5 minuti.

Infine, le persone che tradiscono di più il partner sono sposate, ed è il convivente dei due ad essere più fedele. Tra l’altro, sembra proprio che all’italiano piaccia rispondere a domande sulle proprie abitudini sessuali, specie se sono insolite. Addio, allora cara e vecchia macchina, alcova segreta e protetta per amanti clandestini: gli uomini si trovano meglio in ufficio, sulla scrivania dove lavorano tutti i giorni. Insomma, abbasso ogni tabù!

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*