Home » Sessualità Femminile » I 4 giochi erotici “orgasmo sicuro” per lei
4 trucchi per lei per raggiungere l'orgasmo

I 4 giochi erotici “orgasmo sicuro” per lei

Per raggiungere un orgasmo da sogno, basta poco: sperimentare. Ecco 4 utili consigli che la porteranno senza dubbio al culmine del piacere.

Stimolazione in piedi

Siediti su una sedia o sul bordo del letto e falla posizionare in piedi di fronte a te. Comincia ad accarezzare il suo interno coscia fino a portare la mano sulle labbra della sua vagina, come per coprire tutti i genitali con e dita verso dietro. Lascia la mano lì per un momento e poco a poco comincia a penetrarla col medio e con l’anulare. Dolcemente e con direzione verso l’ombelico (dove si trova il punto G). Ora, col pollice stimola il clitoride. Usa un lubrificante per tutte le dita, sia quelle all’interno sia quelle fuori.

L’altalena

Sdraiati con le gambe distese e chiedile di salire su di te. Dopo la penetrazione, chiedile di sdraiarsi verso i tuoi piedi e di allungare le gambe leggermente aperte sul tuo petto. Prendetevi le mani e tirate ognuno verso la propria direzione. In questo modo mentre la tiri verso di te effettui la penetrazione, mentre lei con l’operazione opposta farà uscire leggermente il pene. Quando tiri le sue mani, tienila immobile e alza leggermente e lentamente i fianchi, questo le farà sentire di più il tuo membro nel suo corpo.

Attiva i capezzoli

Avvicina la tua mano al suo seno. Senza toccarla, con le dita a pochi centimetri dalla sua pelle percorri la zona che va dall’ascella all’attaccatura del seno, gira intorno ai suoi capezzoli. Lei percepirà il tuo “tocco immaginario” e comincerà a fantasticare. Dai dei lievi tocchi casuali e falle sentire “fame” delle tue mani. Dopo un po’, toccala dolcemente, accarezza il capezzolo col pollice in maniera circolare e stimolala con la lingua. Guardala negli occhi e non parlare mentre lo fai.

Il regalo di Venere

Porta le dita dalle grandi labbra fino al perineo, sali di nuovo verso le piccole labbra e trastulla l’orifizio uretrale. Poi ripeti il percorso con la lingua. Metti le tue labbra sul clitoride, aprile leggermente e fai uscire solo la punta della lingua, muovila in senso circolare e succhialo, delicatamente e lentamente. Premilo leggermente con le labbra e poi torna a massaggiarlo con la lingua. Quando la vagina è ben lubrificata, introduci due falangi dell’indice e del medio (o medio e anulare) con i polpastrelli delle dita verso di te. Premi verso l’ombelico. Unisci questo movimento con quelli della lingua. L’orgasmo è garantito.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*