Home » Sessualità di Coppia » Il tabù dei tabù: la stimolazione anale maschile

Il tabù dei tabù: la stimolazione anale maschile

Quando si parla di stimolazione anale maschile ci si pongono molti interrogativi e questo tema continua a essere un tabù anche se viene praticato più di quanto immaginiamo. Quindi perché non includerlo nelle pratiche di tutti i giorni?

Essendo uno dei più grandi temi e tabù sul sesso prima di andare avanti vorrei ricordarti che il punto G dell’uomo è la prostata e sta proprio di fronte al retto sotto alla vescica.

Passo 1 – Sensibilizzazione

Parla al tuo partner di questa esperienza, leggete insieme testimonianze che raccontano  quanto sia gratificante questa esperienza. Fagli capire che con questa pratica è normale che provi piacere in questa zona e non per questo sarà meno virile.

Passo 2 – Lingua o dita, scegli tu

Non spaventarlo dicendogli quali sono le posizioni che deve adottare si può iniziare con una buona pratica di sesso orale con la quale fargli raggiungere un totale stato di eccitazione.

A questo punto puoi stimolarlo in due modi, sta a te scegliere la metodologia:

  1. Puoi stimolarlo in maniera diretta, spostando la lingua verso il perineo. Fai dei movimenti che vanno dall’alto verso il basso e poi dirigiti verso l’ano e, intorno a esso, fai dei movimento circolari. Chiedigli di sollevare un po’ le gambe, per massimizzare il piacere.
  2. Se leccarlo ti fa sentire in imbarazzo puoi massaggiarlo nelle stesse zone di cui abbiamo parlato ed, esercitando una leggera pressione con uno o due dita, stimolerai il suo punto G da fuori. Per facilitare il massaggio, usa un lubrificante.

Passo 3  – Entra un po’

Una volta che tutti e due avete preso confidenza puoi chiedergli di cambiare posizione, va bene la posizione del cucchiaio con le ginocchia al petto. Introduci il dito nell’ano per circa 5 cm, fallo poco a poco, l’ano deve abituarsi alla presenza del dito. Esercita una leggera pressione in avanti fino a toccare un piccolo rigonfiamento striato, massaggialo  dolcemente. Questo movimento produrrà un orgasmo che probabilmente sarà molto più intenso di quello che ha di solito.

passo 4 – Ultimi consigli

Quando vi sentite a vostro agio, potete introdurre anche dei sex toys appositi. Per evitare brutte sorprese, non mettete mai da parte l’igiene personale così come succede per la penetrazione anale femminile. Questa pratica deve essere fatta di comune accordo e tra i partner deve esserci un alto grado di confidenza e fiducia reciproca.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*