Home » Sessualità di Coppia » Le connessioni tra sesso e benessere
Le connessioni tra sesso e benessere

Le connessioni tra sesso e benessere

Che siate una di quelle coppie che fa sesso spesso e volentieri o una di quelle che magari hanno appuntamenti meno frequenti tra le lenzuola, esiste un dato di fatto: il sesso fa bene, e farne di più è ancora meglio. Perciò, artisti del “non ho tempo” e del classico “ho mal di testa”, eccovi 5 buone ragioni per passare più tempo avvinghiati gli uni agli altri in nome del piacere.

Ecco 5 buoni motivi per fare più sesso

1.Cura la relazione. Le coppie rodate, sposate o che convivono da tempo, spesso affrontano delle vere e proprie nevrosi, le quali mettono a rischio il rapporto – portando addirittura al divorzio. Uno studio eseguito dall’Università del Tennessee sembra aver trovato una soluzione a questo problema: il sesso. Quando una coppia stressata fa più sesso, la connessione tra le parti interessate viene rafforzata. L’atto sessuale e il piacere fisico che ne deriva è anche in grado di alleviare lo stress e le nevrosi più o meno gravi.

2. Combatte la depressione. Le sostanze emesse dall’organismo durante il rapporto sessuale portano una grande carica di benessere fisico ed emotivo che non si ferma solamente tra le lenzuola. Il buon sesso, a lungo andare, può diventare un ottimo alleato per debellare la depressione.

3. Lenisce il mal di testa. Molti utilizzano il mal di testa come scusa per evitare il sesso, ma sbagliano. È scientifico, infatti, che l’atto sessuale possa dare sollievo parziale o totale sia per il mal di testa che per le incessanti e dolorose emicranie.

4. Previene i virus. Secondo diversi studi, le coppie che fanno sesso per circa due volte alla settimana, possono contare su un livello maggiore di immunoglobulina A che è la prima difesa dell’organismo contro il raffreddore.

5. Aumenta l’intelligenza. Secondo i ricercatori dell’Università di Maryland, topi e ratti migliorano le loro abilità mentali e vanno incontro ad un rinnovamento dei neuroni nell’ippocampo (parte del cervello responsabile della memoria e dell’apprendimento) dopo l’atto sessuale. La Corea, interessata a questo studio, ha provato ad analizzare le conseguenze del sesso sull’intelligenza umana ed ha scoperto che, liberato dallo stress, anche il cervello umano diventa più reattivo, rilassato e pronto a ricevere nuovi stimoli.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*