Home » Sessualità di Coppia » Lui, lei… e lo specchio
Fare sesso allo specchio

Lui, lei… e lo specchio

Alcuni alberghi particolarmente lussuosi e… piccanti, riempiono le loro stanze di specchi. Questa mossa non è affatto casuale, ma studiata nei minimi dettagli.

È il caso di dire che lo specchio può essere il terzo elemento in una relazione sessuale, se la coppia sa come usarlo.  Gli specchi, infatti, permettono ai due amanti di includere nei propri giochi sessuali una buona dose di voyeurismo e narcisismo. Guardare il proprio corpo permette ai partner di aumentare il desiderio.

La masturbazione e lo specchio

Sia per un uomo che per una donna, la parte visuale è un importante stimolatore sessuale.

Osservare le azioni del proprio partner, non perdere il contatto visivo, farà sentire l’altro più sicuro ed eccitato.

Sebbene inizialmente potrebbe risultare imbarazzante, a lungo andare lo specchio diventerà un ottimo alleato soprattutto per quelle persone che sono un po’ insicure di sé stesse e del loro aspetto. L’ideale sarebbe farlo prima da soli, in intimità e, una volta presa confidenza con lo strumento, allora condividere l’esperienza col partner.

Questione di punti di vista

Usare uno specchio può risultare eccitante per entrambi i partner, ma bisogna fare attenzione al punto di vista, nel vero senso della parola. Per usare lo specchio va bene qualsiasi ambiente della casa: il bagno, la sala o la camera da letto, l’importante è che entrambi i partner si vedano perfettamente. Sguardi e carezze regalati allo specchio sono molto sensuali.

Vinci la timidezza

Se si reputa l’idea troppo imbarazzante si può usare un piccolo stratagemma: una maschera o una parrucca. Fingere di essere un’altra persona aiuterà a vincere la timidezza. Guardarsi allo specchio e lasciarsi osservare diventerà molto più semplice. Ovviamente, con l’aumentare dell’eccitazione diminuirà l’inibizione. È importante lasciarsi andare per godere appieno del sesso.

Posizioni da usare davanti allo specchio

  • La posizione a pecorina: mostrerà alla donna i movimenti dell’uomo e a lui il volto estasiato e sensuale di lei;
  • La posizione della cowgirl: se la posizione a pecorina è gratificante per l’uomo perché può guardarsi mentre penetra la compagna, al contrario la posizione della cowgirl dà alla donna il pieno potere e vedere il proprio corpo nella sua massima espressione la farà sentire molto sicura di sé;
  • Posizione a sorpresa: no, non è una vera e propria posizione del Kamasutra, ma rappresenta qualsiasi cosa che piaccia alla coppia. Una posizione già sperimentata, una nuova posizione… vale tutto purché sia rispettoso dei desideri dell’altro.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*