Home » Sessualità di Coppia » Mantenere felice una relazione a distanza
Mantenere relazione a distanza

Mantenere felice una relazione a distanza

Quasi tutte le coppie mantengono e fanno crescere il loro rapporto giorno dopo giorno, incontrandosi, condividendo momenti, scambiandosi idee e valori, confrontandosi, discutendo, sostenendosi. Ma quando, per motivi di studio o di lavoro, uno dei due deve abbandonare la propria quotidianità a causa di un trasferimento per un certo periodo lontano da casa, come si può mantenere felice la propria relazione a distanza?

In poco tempo due persone abituate a condividere le proprie giornate, si trovano ad avere due vite separate. E’ fondamentale, in questo caso, che alla base del rapporto ci sia una forte fiducia reciproca, oltre che convinzione dei propri sentimenti e determinazione a portare avanti la relazione.  Bisogna, poi, trovare delle attività e dei momenti che compensino la distanza e l’attesa. Non vedersi per un certo periodo di tempo alza qualsiasi aspettativa, che bisogna soddisfare quando finalmente ci si riunisce.

Cosa bisogna fare e cosa, invece, evitare?

Soprattutto se si è particolarmente sensibili, è meglio evitare il saluto dell’ultimo minuto; è meglio farlo con calma, quando, dopo le lacrime, c’è il tempo di rilassarsi e razionalizzare. Prima di partire, è utile per tutti stabilire date e orari in cui ci si sentirà e dedicherà degli attimi esclusivi. Dopo essere partiti, bisogna mantenere ciò che è stato detto; tirare pacco ad un appuntamento pre-accordato, soprattutto nel primo periodo, non potrà che innescare un sentimento di sfiducia da parte dell’altro. Tutte le promesse fatte prima del trasferimento saranno difficili da mantenere, ma è importante impegnarsi per farlo al meglio se si vuole davvero portare avanti la propria relazione a distanza.

Quando ci si sente, è molto importante far sentire la propria vicinanza emotiva all’altro; è meglio lasciar da parte gli aspetti negativi ed esaltare ciò che fa star bene, per trasmettere all’altro sicurezza e positività e non fargli pesare il momento della chiamata. Molto importante, inoltre, è non crearsi delle paranoie ed angosciare il partner con le proprie paure, soprattutto se infondate e determinate esclusivamente dalla solitudine fisica. Una vita piena da parte di entrambi, infine, sicuramente aiuta in tutti i sensi. Stare a casa a compiangersi può solo peggiorare la situazione; trovare nuovi hobby o passioni con cui riempire le giornate e compensare i momenti vuoti fa bene al proprio umore e, di conseguenza, anche all’altro.

Se il rapporto è davvero solido e merita di durare, un trasferimento, seppur non facile, rappresenta solo un periodo da superare, grazie al quale ci si può conoscere meglio in quanto coppia . In questo caso, mantenere felice una relazione a distanza non è poi così difficile.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*