Home » Sessualità Femminile » Perché agli uomini piace tanto lo squirting?
gli uomini amano lo squirting

Perché agli uomini piace tanto lo squirting?

Squirting: è l’eiaculazione femminile e fa impazzire gli uomini. Teoricamente, basta stimolare alcuni punti particolari per raggiungere questo stato di estasi, con effetto sorprendente; nella pratica, è un po’ più difficile, ma le donne che lo provano o l’hanno provato, non riescono più a farne a meno.

Prima di tutto bisogna chiarire due cose: la prima è che lo squirting è un’esperienza al limite e corrisponde, appunto, al massimo del piacere che la donna possa raggiungere con l’orgasmo. Il rilassamento immediato che ne deriva porta alla fuoriuscita di un liquido. Non è vero, però, come molti credono, che questo liquido è urina. Ma se non è propriamente urina, da dove esce questo fluido? Dalla vagina, dalle labbra o dall’uretra? E che punti bisogna toccare per raggiungere tale estasi?

Perché gli uomini possono eiaculare e le donne no?

In realtà, per gli uomini l’eiaculazione è una cosa normalissima; ma quando si parla di eiaculazione femminile, ci sono molti dubbi. In pratica, quando la donna raggiunge l’orgasmo, la sensazione è così forte da portare ad eiaculare un liquido biancastro, che fuoriesce dall’uretra. Il tutto si conclude con il momento refrattario conosciuto soprattutto in ambito maschile.

Non si tratta, però, di urina vera e propria, anche se lo stimolo per la donna è molto simile a tale necessità. In realtà, la vescica riesce a riempirsi in modo velocissimo di liquido e, quando lei arriva all’orgasmo, lo espelle, prima che questo abbia il tempo di trasformarsi in urina. Quale punto bisogna toccare? Lo squirting non si raggiunge facilmente; in ogni caso, non vi si arriva facendo sesso, ma con la stimolazione manuale. Quindi, basta scegliere se masturbarsi in autonomia o con il partner, distendersi a pancia in su, rilassarsi e massaggiare la parte anteriore della vagina. E’ così che si raggiungerà il culmine di qualsiasi piacere.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*