Home » Sessualità di Coppia » Posizione dell’amazzone: vantaggi e svantaggi
Posizione dell’amazzone: vantaggi e svantaggi

Posizione dell’amazzone: vantaggi e svantaggi

L’amazzone è, dopo il missionario, una delle posizioni sessuali più praticate durante il sesso. È molto divertente, ma può essere anche molto pericolosa. Ecco perché!

Vantaggi e svantaggi della posizione dell’amazzone

La posizione dell’amazzone è quella in cui la donna cavalca l’uomo lasciandosi penetrare mentre lui è supino con le mani libere che vede la sua partner muoversi sopra. Con questa posizione la donna può raggiungere più facilmente l’orgasmo vaginale perché ha il controllo del proprio corpo riuscendo ad orientarlo a suo piacimento e a favorire la penetrazione che è sempre molto profonda e consente anche di stimolare il punto G.

Per l’uomo invece la posizione dell’amazzone rallenta il piacere, quindi è ottima per chi ha problemi di eiaculazione precoce, ma avendo le mani libere può iniziare un gioco conturbante di carezze e sfioramenti su ogni parte del corpo femminile come fianchi, schiena, glutei, seni, cosce e clitoride e vedere come il piacere della sua donna aumenta mentre lui si diverte a fare il sottomesso.

Tra gli svantaggi che possono diventare addirittura pericolosi rientra la curvatura del pene che in questa posizione non si dirige verso la vagina. Ciò significa che un movimento sbagliato può torcere il pene facendo del male al povero malcapitato.

Uno studio brasiliano ha condotto un’analisi su 44 casi rivelando che in questa posizione almeno la metà degli uomini potrebbe arrivare alla frattura del pene. Il motivo sarebbe da ricondursi alla donna che a cavalcioni sul suo uomo esercita tutto il peso sul pene e non sarebbe in grado di fermarsi quando la penetrazione avviene in modo scorretto. Insomma l’amazzone sì, ma con attenzione!

Va detto anche che per quanto riguarda i giochi sessuali la posizione dell’amazzone è una di quelle ideali per la donna che ama essere dominatrice, conosce e gioca con il proprio corpo e per l’uomo che invece adora essere sottomesso, per un piacere lungo ed intenso.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*