Home » Sessualità Femminile » Posizioni: quali sono le migliori per la donna?
quali sono le migliori posizioni per la donna

Posizioni: quali sono le migliori per la donna?

Se vuoi godere molto di più durante le tue notti di sesso, questo articolo è per te! Ti raccontiamo le migliori posizioni per rendere le tue relazioni sessuali più piene e soddisfacenti. Provale tutte e scopri quella che ti piace di più!

Spesso è bene uscire dalla routine per dare una sferzata alla propria vita sessuale e la cosa più semplice e a portata di mano è cambiare posizione.

Le posizioni per il piacere della donna

  1. Comandi tu: prendi tu il controllo, mettiti sopra di lui, mettendo le tue gambe accanto alle sue. In questa posizione controlli i movimenti e aiuti la stimolazione. Per una dose di piacere extra, chiedigli di muovere i fianchi su e giù. Coordinate i vostri movimenti e lasciatevi guidare dalla passione. Per rendere tutto più piccante, prima di entrare, masturbati col suo pene. Sentirti bagnata lo farà impazzire.
  2. Sedetevi sul letto o su una sedia, stai tu sopra e fate l’amore mentre vi guardate, vi baciate vi accarezzate. Questa posizione è ottima per un rapporto sessuale nell’automobile. Per regalargli (e regalarti) ancora più piacere sfiora il suo viso con il seno e stringi i suoi capelli tra le mani. Lo sentirai sospirare di piacere.
  3. Sdraiatevi di lato, con le gambe piegate. Lui deve stare dietro di te. Puoi decidere di muoverti tu o puoi far muovere lui. Questa posizione, però, gli permette di accarezzarti e toccare il tuo corpo nelle zone di maggior piacere e ti permetterà di raggiungere più di un orgasmo.
  4. Fallo sdraiare appoggiato a un cuscino. Siediti su di lui con le gambe intorno alle sue spalle; lui, nel frattempo, può sostenerti per i fianchi e potrete muovervi contemporaneamente. Con questa posizione la penetrazione è molto intensa, potrete controllare intensità e ritmo ed è probabile che lui tocchi tutti i tuoi punti di piacere!
  5. Fallo sedere a terra con le gambe piegate, appoggiato con la schiena al bordo del letto. Mettiti sopra di lui e muovetevi a ritmo come se foste su di un’amaca. Per semplificare il movimento, l’uomo può afferrarsi i polpacci o la parte dietro delle ginocchia, riuscirete a realizzare l’altalena per altissimi livelli di piacere.

Vuoi un ultimo consiglio? Prova tutte queste posizioni fuori dal letto, sfrutta ogni angolo di casa tua (e non solo…)!

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*