Home » Sessualità di Coppia » Pro e contro del porno casalingo
porno casalingo pro e contro

Pro e contro del porno casalingo

Esplorare tutti i sentieri dell’immaginazione per ottenere una vita sessuale più piacevole è un’attitudine intelligente, se si tiene in considerazione il “piacere della varietà”.

Nella varietà è incluso anche il porno casalingo. La videocamera oggi è a portata di tutti; basta avere un telefono cellulare come osservatore discreto, per aumentare erotismo e sensualità. Ma ovviamente, una volta che il filmato è stato fatto, resta. Quindi ci sono dei fattori da considerare prima di fare questo passo. Vediamo insieme i pro e i contro.

Pro del porno fai da te

  • Potete conoscere meglio voi stessi: fare sesso e vedersi fare sesso sono due cose completamente diverse. Il video regala una prospettiva diversa e in generale è materiale di autoapprendimento.
  • Fuoco per il futuro: il vedersi implicati in una scena sessuale può essere molto eccitante in occasioni future. Magari quando uno dei due non è presente.

Contro del porno fai da te

  • Stereotipi fisici: in quanto a scene sessuali siamo abituati ai montaggi dei film (pornografici o meno) che presentano uno stereotipo di bellezza maschile o femminile che spesso non corrisponde al proprio corpo. Chiaramente, in un video fatto in casa si vedranno molte imperfezioni.
  • Il porno e la realtà: Quando si fa un video, si deve tenere conto che la cosa più probabile è che non sembrerà un video porno, perché il sesso nella vita reale è pieno di dettagli differenti da quanto proposto da questo genere di film. E non necessariamente è un contro.
  • Diffusione del video: il pericolo nascosto è che questo video sia visto da altre persone o, peggio, che sia condiviso in rete. Per questo, se in un momento di passione si sceglie di fare un video, è fondamentale avere piena fiducia nell’altro per avere la certezza che il video non sia condiviso.

Per concludere

Per fare un video porno casalingo è raccomandabile avere piena fiducia nella coppia e che entrambi condividano questa fantasia. Riprendere una persona senza il suo consenso è una chiara invasione dell’intimità altrui e può anche sfociare in ambito legale. È anche vero che, se la coppia è forte e il desiderio condiviso, allora può essere l’ora di sperimentare ed esplorare questa fantasia.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*