Home » Sessualità Femminile » Rusty Trombone, ecco perché piace agli uomini
Rusty Trombone, ecco perché piace agli uomini

Rusty Trombone, ecco perché piace agli uomini

Il Rusty Trombone è la pratica sessuale che sta spopolando sul web ma scopriamo perché piace tanto anche agli uomini.

Anilingus e masturbazione maschile, compiuti in contemporanea da una donna al suo uomo, sono i due preliminari che insieme rappresentano il Rusty Trombone, diventato un vero e proprio fenomeno virale. Ecco i motivi.

Perché piace il Rusty Trombone

  1. Anilingus e masturbazione. Con il Rusty Trombone avviene la stimolazione anale maschile. L’ano è una parte del corpo molto sensibile che se stimolata a dovere è in grado di far provare un piacere profondo e inspiegabile.
  2. Il nome suscita curiosità e fa ridere. Rusty Trombone fa subito pensare alla tromba e al trombone, e al termine “trombare”, il modo simpatico che indica il fare l’amore.
  3. Volontà e impegno. La pratica del Rusty Trombone è molto impegnativa in quanto richiede anche un enorme sforzo fisico. Sui social infatti sono moltissime le condivisioni su come praticare il Rusty Trombone ma soprattutto come posizionare mano e lingua contemporaneamente.
  4. Non provoca solo risate ma anche scandalo. Il Rusty Trombone non fa solo ridere ma fa pensare anche a qualcosa di molto sporco, proibito e scandaloso, questo perché ha a che fare con l’ano. Per molti infatti il contatto oro-fecale è visto ancora come un tabù difficile da superare. In realtà questo tipo di contatto può portare alla trasmissione di malattie sessuali molto pericolose; ovviamente più una cosa è vietata e più diventa eccitante. Dovete anche sapere che l’odore dell’ano è inaccettabile per molti, mentre per altri è qualcosa di gradevole. È scientificamente provato che l’odore dell’ano stimola una parte del cervello, conosciuta come sistema limbico, che è collegata anche al sesso e allo stato emotivo di una persona.
  5. Un segno evolutivo. Farsi leccare l’ano da una donna tempo fa avrebbe suscitato molto scalpore, era un cosa di cui non si poteva parlare neanche per scherzo. Oggi invece sembra proprio che gli uomini abbiano accettato il fatto di poterne parlare e riderci su. È segno che qualcosa sta cambiando?

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*