Home » Sessualità di Coppia » Sesso a 3: cinque consigli per non pentirsi

Sesso a 3: cinque consigli per non pentirsi

Il sesso a 3 è una delle fantasie erotiche che molti coltivano, spesso in segreto, ma che pochi realizzano forse per paura di un possibile successivo pentimento. Tuttavia se siete fortemente attratti dall’idea di avere un rapporto a 3 allora ecco una lista dei cinque migliori consigli per evitare situazioni imbarazzanti.

Nonostante non sia una pratica molto comune, che non si può definirla “usuale”, il sesso a 3 e una cosa che può eccitare molti. Per i più inesperti ecco una lista dei cinque consigli che si dovrebbero seguire per evitare imbarazzi, non sbagliare e soprattutto per non pentirsi il giorno dopo.

Tutti devono essere convinti

È necessario che tutti i partecipanti al sesso a 3 siano convinti e non abbiamo reticenze magari durante il rapporto. Ogni partecipante deve essere pienamente cosciente di quello che andrà a fare e non ci deve essere nessun dubbio all’interno del terzetto.

Meglio 2 uomini e 1 donna

Secondo alcuni esperti sulla sessualità tra uomo e donna la situazione ideale per il sesso a 3 è il triangolo composto da due maschi e una femmina. Questo perché le dinamiche sessuali risultano più complete e sono maggiori le possibilità di provare piacere sessuale.

Se non ti va più fermati

Se proprio non hai seguito il primo consiglio, oppure se durante il sesso ti sei accorto che proprio non fa per te allora fermati. Può capitare di scoprire che il sesso a 3 non è una situazione adatta alla propria sessualità anche se prima di iniziare si era convinti del contrario. Visto che sotto le lenzuola nessuno è obbligato a fare niente allora formati appena hai questo sentore.

Regole da seguire

È importante stabilire delle regole molto rigide prima di buttarsi in un rapporto a 3. Sapere i limiti e i confini da rispettare è davvero essenziale per non rischiare di rovinare una coppia o un’amicizia.

Dopo il sesso nessun cambiamento

Non comportanti diversamente dal solito appena finita l’esperienza. Anche se non vi è piaciuto non serve mettere il broncio: cercate di parlare con gli altri partecipanti di quello che è successo è un modo per dare la possibilità di migliorare o… di ripetere l’esperienza se vi è particolarmente piaciuto!

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*