Home » Sessualità Femminile » Vaginal Kung-fu: ecco come migliorare l’orgasmo
Vaginal Kung-fu: ecco come migliorare l’orgasmo

Vaginal Kung-fu: ecco come migliorare l’orgasmo

Potrà sembrare strano ma sollevare pesi con la vagina regala molti benefici sia al corpo che sotto le lenzuola. Scopriamo il Vaginal Kung-fu con la professionista Kim Anami.

I benefici del Vaginal Kung-fu

Secondo la coach Kim Anami, campionessa di sollevamento pesi con la vagina, il Vaginal Kung-fu è uno sport che apporta tanti vantaggi a livello fisico e non solo. Ecco di seguito i più importanti:

  1. Con il sollevamento pesi pelvico è possibile integrare gli esercizi di Kegel che consistono nella contrazione muscolare del pavimento pelvico e, se integrati a questa pratica un po’ bizzarra, hanno una maggiore efficacia oltre a rappresentare un allenamento più completo.
  2. Sollevando pesi con la vagina è possibile migliorare l’orgasmo. È risaputo infatti che un pavimento pelvico più forte intensifica l’orgasmo per un piacere più profondo anche per il partner in quanto genera una maggiore tensione intorno al pene maschile.
  3. Un pavimento pelvico rafforzato aiuta a migliorare la libido femminile. Quando vengono praticati questi esercizi rinforzanti, si crea una sorta di legame mentale con i genitali generando una maggiore spontaneità, consapevolezza e sicurezza anche in occasioni impensabili.
  4. Un pavimento pelvico più forte aiuta a combattere l’incontinenza urinaria, prevenire il prolasso degli organi pelvici e fortificare la zona dopo il parto.

Vaginal Kung-fu, uno sport per il piacere di coppia

La sexy professionista Kim Anami vuole far conoscere questa specialità in tutto il mondo grazie ad un tour mondiale per poi poter arrivare ai Guinness dei Primati. La campionessa però raccomanda a tutte coloro che desiderano provare il Vaginal Kung-fu di praticare questa attività con moderazione per scongiurare incidenti o imprevisti vari.

Insomma il sollevamento pesi con la vagina aiuta non solo a rafforzare i muscoli pelvici, ma a migliorare anche l’orgasmo per un piacere di coppia più lungo e intenso.

Che dite? Mica male no?

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*