Home » Sessualità Femminile » Yogasm: lo yoga orgasmico per il piacere femminile
Yogasm: lo yoga orgasmico per il piacere femminile

Yogasm: lo yoga orgasmico per il piacere femminile

Desiderate un orgasmo da urlo? Provate con lo “Yogasm”, lo yoga orgasmico che stimola il piacere femminile per raggiungere l’apice del piacere!

Si chiama Yogasm ed è la nuova moda di fare yoga che sta spopolando anche qui da noi. Si tratta di posizioni yoga che stimolano il pavimento pelvico e favoriscono il raggiungimento dell’orgasmo femminile. Kate Kendall, la professionista di Yogasm, ritiene che il 20% delle donne riesca a raggiungere l’orgasmo con determinate posizioni grazie a questi esercizi che, se eseguiti correttamente, possono stimolare il pavimento pelvico e far raggiungere l’orgasmo alle donne. Lo Yogasm, inoltre, sarebbe un’ottima disciplina per migliorare l’eccitazione, la soddisfazione e il desiderio sessuale femminile. Per praticarla al meglio però è necessario che ogni donna approfondisca la conoscenza del suo corpo e di se stessa.

Ma scopriamo qualche semplice esercizio di Yogasm da eseguire comodamente anche a casa.

Posa Navasana

Detta anche “Posa della Barca”, con questa posizione il peso si concentra su schiena e addome. Sedetevi su un tappeto, portate al petto le ginocchia aiutandovi con le mani e sollevate lo sguardo fino alla punta dei piedi.

Baddha Konasana

È una delle posizioni più classiche dello yoga. Piegate le gambe e spalancatele: questa posizione, semplicissima da eseguire a casa o a lavoro, vi consente di aprire la zona inguine e dei fianchi, migliorando la salute delle ovaie.

Posa dell’Aquila

Detta anche “Garudasana”, nella Posa dell’Aquila dovete rimanere in piedi mentre tenete gambe e braccia intrecciate. Questa posizione, dopo averla abbandonata, va a comprimere la zona delle parti intime delle donne, stimolando i loro genitali in modo intenso e piacevole.

Malasana

Questa posizione è un semplice squat che, allungando la colonna vertebrale fino al pavimento pelvico, vi permette di tonificare l’interno coscia e gli addominali, ma soprattutto di rendere più flessibili inguine e organi sessuali.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*